Fai il tuo Orto, Home, Le nostre Ricette

Cipolle e Violetta come insalata? Si può fare.

In ogni società in cui il progresso e lo sviluppo risulti essere particolarmente avanzato, accade che ci si possa trovare davanti a situazioni strane, al limite del bizzarro.

Ci riferiamo, ad esempio, all’evoluzione “poetica” che hanno avuto le bucce delle patate: in periodo di guerra mangiarle era spesso una necessità, mentre in quello di massima industrializzazione, venivano scartate e tirate nella spazzatura. Nelle cucine contemporanee, vuoi il benessere vuoi la ricerca estetica del piatto da presentare, le bucce delle patate vengono addirittura valorizzate andandole a friggere.

Tanto più va avanti il progresso, tanto più cambiano esigenze e voglia di cambiare il vecchio con qualcosa di nuovo. Si pensi, per esempio, all’uso di alcune varietà di insetti nelle nostre diete alimentari: oltre ad essere sempre più un’esigenza mondiale, il loro inserimento deriva anche da un bisogno della cucina contemporanea di evolversi e reinventarsi.

Stessa sorte è accaduta all’utilizzo di alcune specie di fiori in cucina. La società, a inizio anni ‘90, spinta dalla necessità di mostrare impegno verso madre natura e perché no di trovare nuove tendenze, ha abbracciato questa innovativa filosofia culinaria. Ecco quindi che fiori come la borragine, il crisantemo, la calendula e la viola sono diventati di uso comune nelle nostre cucine.

Viola [viò-la]Genere di piante erbacee, annue o perenni, della famiglia delle Violacee.
La viola del pensiero, nota anche come pansé, è una pianta semi-perenne caratterizzata da petali di diverse tonalità di colore che presentano un centro scuro, generalmente di pansè pixa minicolore nero, mentre le foglie, piccole e ovate, sono verde scuro. Si tratta di piante molto robuste tanto da resistere sia alle gelate invernali che al pieno sole primaverile. Sono oltre 400 le specie riconosciute ma la più nota è la viola tricolor, molto apprezzata in Europa e che si trova spontanea anche nei nostri territori.

Se decidi di tenerla sul balcone, non necessita di annaffiature frequenti, e addirittura si possono evitare nel caso di piogge naturali.

Attenzione! La tua pansé, possa tu crederlo o meno, saprà comunicare i suoi bisogni: se appare afflosciata è facile intuire che avrà necessità di essere annaffiata.

Per aggiungere a questo articolo una nota poetica, quasi Shakespeariana, si dice che sia un fiore collegato a pensieri positivi, a ricordi dolci e ad un passato nostalgico e bello. Quindi, per i più nostalgici, daje tutta con pansè e Pausini!

Così come accade per la camomilla ed altre specie, anche la viola, se trattata come infuso, contiene diverse proprietà; le più note sono quelle sedative e diuretiche, ma può essere somministrata per prevenire mal di testa e nausea con vomito.

Se decidi di impiegare la viola in cucina ne rimarrai sorpreso perché i piatti saranno belli da vedere, buoni e profumati e conterranno vitamine e altri nutrienti importanti!
Ti consigliamo semplicemente di utilizzare specie create a scopo commestibile, quindi a certificazione biologica, al fine di evitare eventuali presenze di fitofarmaci dannosi per la tua salute.

Attenzione! Devono prestare maggiore attenzione al loro utilizzo le persone allergiche al polline e le donne in gravidanza, poiché alcune specie potrebbero causare reazioni indesiderate.

La cassetta che ti proponiamo in questo articolo è caratterizzata dall’inserimento della viola in consociazione alla cipolla.

Cipolla s. f. [lat. tardo cepŭlla, dim. di cepa «cipolla»].
La cipolla è tradizionalmente inserita nella famiglia delle Liliacee (Allium cepa). Tutti ne riconoscono le numerose proprietà nutritive e benefiche mentre risultano poco note la numerose varietà che si distinguono per la forma del bulbo, il colore delle “tuniche” e il suo sapore/odore acuto e caratteristico.piantine cipolla da piantare_mini

Attenzione! Non si può parlare di cipolle senza rammentare che tagliandole facciano piangere. In rete si possono trovare molti espedienti per evitare questa conseguenza, ma noi abbiamo deciso di consigliarti questo: sciacquale preventivamente sotto l’acqua calda oppure infila un pezzetto di pane sulla cima del coltello prima di inciderle.

La varietà di cui ci occuperemo oggi rientra in una delle varietà toscane: la cipolla di Bassone. Si tratta di una pianta a bulbo rosso, dal colore più o meno intenso, piccola con forma tondeggiante e commercializzata in trecce.

Uno degli ostacoli che possono limitare il suo utilizzo è legato al cattivo alito che provoca, pregiudicando irrimediabilmente la vita sociale! Ci sono alcuni rimedi però che potrebbero esserti di aiuto, come l’uso di un collutorio o bere una tazzina di caffè dopo il pasto.

Come comporre la cassetta di cipolle e pansé.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo esserti procurato la cassetta, inserisci sul fondo uno strato di argilla espansa per favorire il drenaggio dell’acqua dato che la viola del pensiero non tollera i ristagni.

Attenzione!In questo articolo, per render la cassetta ancor più graziosa, abbiamo utilizzato il tessuto non tessuto colorato, ma puoi anche decidere di non farlo o di utilizzare la juta o materiale simili.

Aggiungi uno strato di terriccio universale, meglio se unisci anche un po’ di terriccio per fioriere.

Con l’aiuto della paletta, pianta le cipolle secondo la disposizione che preferisci. Infine, con lo stesso procedimento, fai posto alle pansé.

Di seguito puoi trovare lo schema di disposizione che abbiamo selezionato per te.

schema cipolle pansè_mini

Buon Verdelario!


Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento e ricorda che per restare in contatto con noi puoi iscriverti alla nostra newsletter o seguire la pagina Facebook, Instagram, e da un po’ di tempo anche su YouTube.

Annunci

Un pensiero riguardo “Cipolle e Violetta come insalata? Si può fare.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...