Fai il tuo Orto

Come coltivare le fragole in vaso sul balcone: guida semplice per principianti

La fragola è una pianta appartenente alla famiglia delle Rosacee le cui molteplici varietà esistenti, circa 600, derivano dall’ibrido Fragaria x ananassa, nato nel 1776 dall’incrocio tra una specie cilena ed una nordamericana. Si distinguono essenzialmente per due aspetti: in base alla rifiorenza e alla dimensione dei suoi frutti.

Bisognerebbe chiedere ai bambini e agli uccelli che sapore hanno le ciliegie e le fragole.

Le fragole rappresentano per la maggior parte di noi il frutto preferito, e non solo per il classico abbinamento con la panna montata! Ma anche per il beneficio di essere degli ottimi antiossidanti tanto da rallentare l’invecchiamento! Carissimi, il tempo stringe… largo alla fragole, allora!

Attenzione! Con le fragole a Natale abbiamo eliminato le stagioni e l’attesa. E ciò non è dato necessariamente dall’uso di prodotti chimici in grado di farle resistere più a lungo o da una complessa operazione di importazione dai Paesi più disparati. La risposta è principalmente legata alla posizione geografica del nostro Paese; infatti l’Italia, essendo allungata da Nord a Sud, ha la possibilità di poter usufruire nei diversi periodi dell’anno, di una tipologia di clima diverso a seconda del mese in cui ci troviamo: possiamo quindi trovare le prime fragole (di origine siciliana) a gennaio, per poi passare a godere di quelle native della Calabria e a ruota quelle di Basilicata, Campania, Lazio e così via fino in cima all’Italia.

fragole pixa1Il trapianto.
Sebbene le fragole non rientrino tra le piante più esigenti, la scelta tra la semina o il trapianto dipende sempre dal tempo, voglia, competenza e pazienza che vuoi dedicare a questo progetto. Noi utilizzeremo delle piantine acquistate in vivaio e quindi già pronte per essere sistemate nei vasi; avendo radici piuttosto ridotte, compatte e poco sviluppate, le fragole possono essere trapiantate anche in contenitori di piccole dimensioni; sono altresì perfette se vorrai realizzare un orto di fragole appeso! Se opterai per la seconda ipotesi, ti consigliamo l’acquisto di piante rifiorenti perché in questo modo le piantine di fragole saranno in grado di produrre nuovi frutti. Tuttavia le piante andranno comunque sostituite ogni tre o quattro anni.

Tipo di terriccio, esposizione ed irrigazione.
Le fragole necessitano di un terriccio leggermente acido e ricco di humus, quindi sabbioso e ricco di sostanze organiche. Se non è tua intenzione munirti di un compost organico, magari fatto in casa, fattene consigliare uno dal tuo vivaista di fiducia.

Le fragole, sebbene preferiscano il sole (i raggi diretti potrebbero far bruciare le loro foglie), è opportuno riporle ad esposizioni riparate e parzialmente ombreggiate.

Devono essere innaffiate con regolarità, mantenendo il terreno sempre umido, con l’attenta accortezza di non lasciare ristagni d’acqua per evitare di far marcire le radici. Con l’aiuto di un annaffiatoio, irriga sempre la base della piantina evitando di bagnare le foglie o i frutti.

Attenzione! Per proteggere le fragole da parassiti ed insetti sgraditi, come lumache, afidi e dai moscerini, spruzza la superficie della pianta con una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia oppure posiziona lì vicino le cassette in cui hai coltivato precedentemente le cipolle  o l’aglio: in questo modo le tue belle e gustose fragole saranno salve!

Coltivare le fragole in vaso sul balcone: la guida.
Vediamo insieme, passo per passo, come coltivare le fragole sul tuo balcone di casa:
Occorrente.

  • 1 pezzo di grondaia
  • 1 confezione di terriccio universale leggermente acido contenente humus e sostanze organiche
  • 1 o più piantine di fragole
  • 2 sottovasi oppure 2 pietre
  • 1 paletta
  • 1 paio di guanti
  • 1 uovo pasquale per decorazione
  • Argilla espansa (facoltativo)
  • 2 fogli di carta colorata (facoltativo)

Procedimento.
Dopo che avrai recuperato tutto l’occorrente ti basterà seguire questi semplici passi per ottenere un buon risultato:

  1. Fissa all’ estremità della grondaia i due sottovasi per evitare la fuoriuscita del terreno e se vuoi, rivestili con la carta colorata. In alternativa, come vedrai, potrai utilizzare per lo stesso scopo due pietre.
  2. Disponi il terriccio universale nella porzione centrale della grondaia, disponendo sul fondo dell’argilla espansa che permetta al terreno di restare umido e senza ristagni. Questo passaggio non è obbligatorio ma se lo metterai in pratica il risultato sarà soddisfacente.
  3. Fai delle buche della larghezza delle piantine e dopo averle sistemate nella grondaia, compatta il terreno con le mani e se necessario aggiungi dell’altro terriccio. Ricorda che solo le radici dovranno essere coperte dal terreno!
  4. Aggiungi l’ovetto pasquale che utilizzerai come decorazione.
  5. Innaffia cercando però di evitare il più possibile gli eventuali ristagni.

Abbiamo preparato un mini tutorial, se vuoi vederlo clicca  –> CLICCA QUI <– altrimenti vai a sbirciare nella Galleria Photos per vedere tutte le fotografie che abbiamo realizzato!

Piano piano stiamo entrando nel vivo dell’attività e sempre più andremo avanti, sempre più aumenteranno le tue competenze; il nostro intento è quello di accompagnarti nella realizzazione dei progetti più disparati, più facili o difficili, per cui se hai delle perplessità o dei seggerimenti da fornire, saranno bene accetti.

Buon Verdelario!


Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento e ricorda che per restare in contatto con noi puoi iscriverti alla nostra newsletter o seguire la pagina Facebook  e da oggi anche su Instagram.

Annunci

3 pensieri riguardo “Come coltivare le fragole in vaso sul balcone: guida semplice per principianti”

  1. Buonasera! Ho coltivato fragole sospese per due anni di seguito. Esposte ad ovest avevano luce diretta dalle 12:30 fino al tramonto. Hanno rifiorito e prodotto due tre volte l’anno poi , con mio grande scorno, verso luglio hanno cominciato a seccarsi le foglie e, pur crescendone di nuove, a morire….. 😦 Per favore, si veda il mio articolo: l’orto sul davanzale. Tanto ci riproverò…..

    Mi piace

    1. Salve! Siamo liete di sapere ti piaccia coltivare fragole… Oltre ad essere buone, rappresentano anche un delizioso ornamento! Quando avvierai la tua prossima produzione, fai il tentativo di riporle ad est :slightly_smiling_face:
      Quello che scrivi ci piace, per cui andremo sicuramente a leggere l’articolo che ci hai segnalato!
      Ciao e Buon Verdelario!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...