Approfondiamo Insieme, Home, Le nostre Ricette

Olive in salamoia: ricetta semplice per prepararle in casa.

Nei giorni scorsi tra me e Marzia è iniziata una diatriba che non si è spenta nemmeno al circolo di paese! Tutto è nato nel momento in cui, alla vista dell’unico alberino di olive – posto nel mio giardino –  Marzia ha esordito con “Che aspetti? E’ giunto il bel momento di cogliere i frutti preziosi!”.

E’ stato proprio dopo quel suggerimento, che il passo successivo è stato ritrovarsi nel circolo di quartiere davanti ai saggi (ed in alcuni casi “bevuti”) conoscitori delle tecniche e delle tradizioni infallibili. Non sappiamo di preciso se tutti i consigli che abbiamo ricevuto – anche un pochino strambi – siano davvero utili in questo caso; fatto sta che usciti da quella insolita assemblea, le idee sono state magicamente più chiare. Per prima cosa sembra indispensabile definire, prima della raccolta, quale futuro dare alle nostre olive: se portarle in frantoio, se impiegarle in salamoia, se metterle sotto sale o quant’altro. Per farla breve e senza scendere in questioni troppo tecniche, si ottiene la massima resa di olio qualora le olive vengano raccolte quando risultino tendenti al colore nero, se non addirittura un pochino avvizzite. La stessa situazione vale anche se si intendesse metterle sotto sale.

Nel nostro caso l’idea prematura era di ricavarne almeno una bottiglietta di olio “fatto in casa”, ma quando abbiamo scoperto che i frantoi, quando si tratta di piccole quantità, mescolano più varietà di olive, abbiamo scelto di impiegarle in salamoia.

Si tratta infatti di una modalità di impiego tanto semplice quanto antica, e rappresenta una scorta nostrana irrinunciabile delle nostre dispense!

Oltretutto, si tratta di una ricetta tra le più semplici da realizzare, sia per quanto riguarda la sua preparazione sia per la facilità di reperire gli ingredienti. Difatti, è sufficiente procurarsi, oltre alle olive, una giusta quantità di acqua e sale ed aggiungere, secondo il proprio gusto, alcuni particolari ingredienti; con lo scopo di aromatizzare ed ottenere un gusto molto particolare possono essere aggiunti, a scelta: alloro, rosmarino, cannella, chiodi di garofano, timo, peperoncino, pepe rosa o scorze di limone.

Andiamo adesso a vedere i pochi passaggi che dovranno esser fatti per portare a termine la ricetta semplice e gustosa delle olive nostrane in salamoia; una ricetta, comunque, soggetta ad innumerevoli varianti dettate dalla creatività di chi le prepara. Una volta pronte, non mancheranno certamente le occasioni in cui le farai comparire in tavola come semplice aperitivo oppure come accompagnamento a vari antipasti e contorni.

Occorrente:

– 2 Kg di olive
– 1 litro di acqua
– 80 grammi di sale marino
– Cannella q.b.
– Chiodi di garofano q.b.

Procedimento:

  • Per prima cosa raccogli le olive, separale da eventuali residui di foglie o di rami, e riponile in un contenitore capiente dove potrai procedere al primo lavaggio di risciacquo, utilizzando acqua fredda. Per fare in modo che le olive non restino amare, dovrai cambiare l’acqua ogni giorno, per circa due settimane. Alcuni consigliano di ripetere questa operazione per circa quattro settimane, se non addirittura di più. Tuttavia riteniamo che due settimane siano un tempo necessario a far perdere il loro gusto amarognolo.
  • Trascorso il tempo stimato di macerazione in acqua, scola e asciuga le olive con un leggero strofinamento aiutandoti con un panno soffice, cercando di non danneggiarle.
  • Procurati una pentola ed inizia a preparare la cosiddetta salamoia mettendo a bollire un litro di acqua insieme ai 150 grammi di sale e porta fino ad ebollizione, dopodiché spegni il fuoco e lascia raffreddare completamente.
  • A questo punto è possibile invasare le olive all’interno del barattolo precedentemente sterilizzato ad hoc. Possiamo sceglierne uno molto capiente, oppure tanti piccoli vasetti, che possono diventare anche dei piccoli simpatici regali.

IMG_20181107_1754123

  • Prima della chiusura deve essere aggiunta, per ciascun barattolo, la salamoia raffreddata fino a ricoprirle interamente. Infine, a piacere, possono essere aggiunti ingredienti aggiuntivi con lo scopo di aromatizzare il gusto; per l’occasione, noi abbiamo preferito utilizzare la cannella e i chiodi di garofano.5
  • Come ultimo passaggio, chiudere i barattoli facendo in modo che scatti la chiusura ermetica. Infine aggiungi una semplice etichetta che vada ad indicare la data di preparazione e riponile in dispensa al riparo della luce diretta! Ma ricorda bene, attendi almeno un mese prima di portare la tua ricetta sfiziosa sulla tavola.

Come potrai vedere, avendo a disposizione una quantità di olive maggiore del previsto, ci siamo convinte nel provare, oltre la cannella e i chiodi di garofano, anche altri gusti!

IMG_20181107_175327

Buon Verdelario!


Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento e ricorda che per restare in contatto con noi puoi iscriverti alla nostra newsletter o seguire la pagina Facebook, Instagram, e da un po’ di tempo anche su YouTube.

Annunci

5 pensieri riguardo “Olive in salamoia: ricetta semplice per prepararle in casa.”

  1. La mia ricetta è un po’ diversa e ormai provata da tutte le mie amiche che ne sono entusiaste, ma non critico nessuno, se mi permettete voglio darvi un consiglio: le olive da mettere in salamoia si raccolgono a settembre quando sono verdi, cosi possono durare tranquillamente anche due anni.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Giovanna,
      accogliamo di buon grado la tua osservazione :). Abbiamo preferito utilizzare le olive mature perchè ci sembra che abbiano un gusto meno acido.
      Il prossimo anno, ormai, proveremo la tua ricetta, quindi grazie!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...