Approfondiamo Insieme, Home

Lumino ad olio fatto con un’arancia. Ecco una splendida idea per una cena intima a “lume d’arancia”.

Durante l’inverno, con la pioggia ed il freddo insistente, può capitare di essere assaliti da un sentimento tanto potente quanto insidioso: l’avvento della noia.

E’ proprio per questa ragione che ci è venuto in mente di trovare un piccolo lavoretto fai da te che serva ad impiegare in modo piacevole un po’ del tuo tempo. Un’idea, anche, per passare un pomeriggio di qualità insieme ai tuoi figli o nipoti, realizzando una lanterna tanto carina quanto personalizzata.

L’arancia infatti, grazie alla buccia altamente malleabile, ci permetterà di creare con estrema facilità una lanterna davvero carina, che può essere utilizzata nelle più disparate occasioni: dall’accompagnare una cena intima con il tuo partner o dal riservare una sorpresa gradita per i tuoi cari!

fruit-3048001_1280Si rivelerà anche un rimedio ecologico ed altrettanto utile in caso dovesse andar via la luce, ma sarà anche una sorpresa inaspettata ad esempio durante Halloween, accompagnando la zucca che ti abbiamo insegnato a creare.

Avrai certamente notato quanto in tutti i supermercati, soprattutto in questo periodo, sia forte la presenza di questo frutto, tanto da essere considerato il frutto stagionale per eccellenza. Questo perché la raccolta dell’arancio, a prescindere dalle innumerevoli varietà esistenti, inizia dalla metà del mese di ottobre fino ad arrivare a maggio. Pertanto non ti sarà difficile reperire tante arance rispetto al numero di lanterne che vorrai fare!

Andiamo a scoprire quali sono gli occorrenti che ci serviranno e che saranno facili da reperire. Realizzare questo lume ecologico sarà facilissimo ma preferiamo darti un’opzione facile ed una facilissima

Occorrente:
– 1 arancia
– 1 coltello affilato
– 1 cucchiaio
– Olio vegetale q.b. (di oliva, di mais o soia)

PROCEDIMENTO FACILE:
Prendi un un’arancia e taglia con un coltello affilato la buccia a metà, incidendo il frutto lungo tutta la sua circonferenza.

Dopo che hai tagliato la buccia, dovrai riuscire a staccarla senza rompere la circonferenza, quindi usando una pressione giusta. Per fare ciò dovrai far passare delicatamente le dita tra il frutto e la buccia per separare le due pareti.

Nel tentativo di staccare definitivamente la buccia dal frutto, dovrai fare molta  attenzione a conservare il pistillo che si trova al centro dell’arancia, ovvero il filamento interno che successivamente servirà da stoppino.

Nella metà di buccia, esattamente in quella avente l’improvvisato stoppino, dovrai versare il tipo di olio vegetale prescelto rivestendo il pistillo, in quantità sufficiente.

L’altra parte, attraverso l’incisione di un foro centrale opposto a dove si trova il filamento, servirà da copertura dalla quale filtrerà la luce.

A questo punto sei pronto ad accendere la tua lampada ecologica, naturalmente profumata ed originale, accendendola con un fiammifero così come si farebbe per una candela.

Guarda il breve  —–> TUTORIAL <—–  per imparare a costruire il simpatico lumino attraverso un metodo facile.

PROCEDIMENTO FACILISSIMO:
Prendi un un’arancia e taglia con un coltello affilato la buccia a metà, incidendo il frutto lungo tutta la sua circonferenza.

Dopo che hai tagliato la buccia, dovrai riuscire a staccarla senza rompere la circonferenza, quindi usando una pressione giusta. Per facilitarti l’operazione puoi far passare delicatamente un cucchiaio tra il frutto e la buccia.

Rimuovi tutto ciò che trovi all’interno, comprese anche le eventuali tracce lasciate dalla presenza del pistillo centrale.

L’altra metà della buccia, attraverso l’incisione di un foro centrale opposto a dove era posizionato il filamento di colore bianco, servirà da copertura dalla quale filtrerà la luce.

A questo punto posiziona all’interno una candela tipo lumino. Questo ti permetterà di accendere la tua lampada ecologica, naturalmente profumata ed originale.

In commercio esistono anche candele tipo lumino a LED, con finta fiamma a effetto realistico ma questa soluzione non ti garantirà di poter approfittare della sua deliziosa profumazione.

Guarda il breve —–> TUTORIAL <—– per imparare a costruire il simpatico lumino attraverso un metodo super facile, anzi facilissimo!

 

Buon esperimento, Buon Verdelario!


Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento e ricorda che per restare in contatto con noi puoi iscriverti alla nostra newsletter o seguire la pagina Facebook, Instagram, e da un po’ di tempo anche su YouTube.

Annunci

3 pensieri riguardo “Lumino ad olio fatto con un’arancia. Ecco una splendida idea per una cena intima a “lume d’arancia”.”

    1. Il risultato è davvero simpatico. Noi abbiamo ottenuto lo stesso entusiasmo durante Halloween, quando a fianco della tradizionale zucca abbiamo messo alcuni lumini… Un effetto eccezionale 🙂

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...