Approfondiamo Insieme, Home

Ecco svelato il rimedio facile e veloce contro le punture di zanzare.

Ce lo direbbe anche il super acculturato figo Dott. Alberto Angela che in natura ogni elemento ha sempre un suo scopo di esistere; ecco così che anche le zanzare, sebbene così piccole, fragili ed altrettanto fastidiose, ne hanno uno.

Ospiti irrinunciabili in gioviali cene estive all’aperto, o prima del sonno quando lo “ZZZ” fa innervosire e perfino scappare Morfeo!

Per quale superiore ragione, quindi, dovremmo sopportare questi insetti che rendono l’estate un vero incubo?

In primo luogo le zanzare sono cibo prelibato per animali come tartarughe, piccoli rettili, libellule, uccelli e pipistrelli, questi ultimi altrettanto utili alla prosecuzione della catena alimentare. Inoltre, è dimostrato che gli esemplari di sesso maschile, esattamente come le api, favoriscano l’impollinazione di alcune varietà di colture e fiori.

mosquito-719613_640Per allontanare le zanzare dai luoghi maggiormente frequentati, e quindi proteggere la pelle di tutta la famiglia dalle sgradevoli punture, ti proponiamo alcune soluzioni adatte all’occasione.

Attenzione! Attraverso una lunga osservazione della specie, pare che le zanzare siano attratte da colori scuri, e da profumi, creme comprese, con aromi fruttati e dolci.

Certo potremmo consigliarti di rimanere barricato a casa, protetto da sicure zanzariere, ma noi che amiamo una vita pressoché “social” vogliamo proporti delle soluzioni un po’ più elastiche, che comunque risultino altrettanto utili per questo scopo. Ovviamente noi siamo contro l’utilizzo di pesticidi tipo DDT, che altro non fanno che sterminare intere popolazioni di questi insetti, ma allo stesso tempo inquinano aria e ambiente.

In alternativa, un’idea particolarmente allettante è quella di installare le cosiddette bat box, ovvero delle cassette che con il tempo diventano rifugi per i pipistrelli, ovvero gli avversari prediletti delle zanzare.

Tra i rimedi casalinghi, quindi tutti espedienti naturali e soprattutto low cost, vi sono l’utilizzo del ventilatore (in grado di limitare il libero movimento delle zanzare), il posizionare nei sottovasi dei tuoi fiori una moneta da 5 cent. in modo da rendere inospitale l’acqua dove è loro solito deporre le uova. Inoltre, anche coltivare alcune piante tra cui la più potente e famosa citronella, la pianta perenne originaria dell’Asia ma anche basilico, gerani, calendula, alloro, lavanda e menta. Per i più audaci, un’ulteriore opportunità potrebbe essere di fare delle candele a base di citronella. Ma tutto questo, a volte, potrebbe non bastare.

ekamelev-1098183-unsplashPer questa ragione ti presentiamo una soluzione biologica, con una formula naturale al 100% a base di acqua, basilico e menta che si rivelerà essenziale ed indispensabile per poter vivere un’estate serena e al riparo dalle antipatiche bestioline succhia sangue che martorizzano le gambe tra punture e sensazione di prurito. Una soluzione peraltro bene accetta da chi, come Marina che ha un figlio di pochi mesi, ha necessità di proteggere la pelle particolarmente sensibile del suo bambino.

Attraverso la combinazione di questi due ingredienti facilmente reperibili, otterremo una valida risposta su come proteggersi dalle zanzare. Andiamo a vedere come poterlo realizzare, seguendo la ricetta storica che ci ha fornito la nostra amica Lucia Caselli, in pochi semplici passaggi.

Occorrente.
– 1 mazzetto di basilico (circa 10)
– 1 mazzetto di foglie di menta
– 1 litro di acqua.

Procedimento.
Procurati una piccola pentola di circa 15-20 cm di diametro, e porta ad ebollizione in un litro d’acqua sia la menta che il basilico per circa 20 minuti.

Copri con un coperchio e fai macerare fino al giorno successivo.

La mattina dopo sarà sufficiente filtrare il liquido ottenuto, eliminando le foglie, aiutandoti con un colino e conservarlo in frigorifero. Per comodità conviene inserirlo subito in un contenitore spray in modo da distribuire, poco prima del tramonto, la lozione spruzzando e massaggiando lo spray sulle parti del corpo esposte.

Da ricordare è che questa soluzione sarà efficace per tutti i 10-15 giorni successivi, dopodiché i suoi effetti svaniranno. Anche se sembra un procedimento laborioso, tutto sommato si tratta di un espediente a pochissimo costo e facile e veloce da realizzare.

Adesso che conosci come fare il tuo nuovo repellente a base naturale, stanne certo, le tue sere d’estate in casa oppure in giardino saranno, in assenza delle zanzare, un vero e proprio godimento!

Buon Verdelario!


Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento e ricorda che per restare in contatto con noi puoi iscriverti alla nostra newsletter o seguire la pagina Facebook, Instagram, e da un po’ di tempo anche su YouTube.

Un pensiero riguardo “Ecco svelato il rimedio facile e veloce contro le punture di zanzare.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...